Lettori fissi

martedì 26 gennaio 2016

Gioco del Ruba parole

Un suggerimento per un'attività di italiano che ho appreso da una collega esperta qualche anno fa e che funziona sempre!

Molto semplice: si tratta di scegliere un bel testo, scritto bene e non troppo lungo. Lo si legge alla classe e si chiede ai ragazzi di appuntarsi, durante la lettura, espressioni particolari, dettagli che colpiscono, parole non note...
Alla fine l'insegnante spiega le parole sconosciute (oppure si cercano sul dizionario) e propone ai ragazzi una riscrittura del testo così come lo ricordano. Gli alunni dovranno cercare di riprodurlo il più fedelmente possibile, e dove non ricordano possono integrare come credono, ma senza snaturare il testo originario.

L'attività serve sia per verificare la comprensione del testo sia, soprattutto, per far appropriare i ragazzi dello stile e del lessico di un bravo scrittore. Ecco perché devono "rubare" le parole (ma non solo quelle) a chi è esperto di scrittura.

Gli alunni di solito svolgono volentieri questa attività, ma bisogna fare attenzione alla scelta del testo: deve essere coinvolgente ma relativamente corto...

Ho constatato che questo esercizio va bene anche per il recupero di italiano: i ragazzi davvero imparano ad arricchire i loro testi. Poi magari bisogna lavorarci su rispetto a ortografia, punteggiatura... Ma quello è un secondo step!

Buona giornata!

Nessun commento:

Posta un commento